Contenuto principale

Componenti dei seggi elettorali

I seggi ordinari sono formati da un Presidente,

quattro Scrutatori (tre per i referendum) ed un Segretario

 

Presidente di seggio

Per poter svolgere la funzione di Presidente di seggio elettorale è necessario essere inseriti nell'apposito elenco di persone idonee, istituito con legge 21 marzo 1990 n. 53, depositato presso l'Ufficio Elettorale del Comune e da questo segnalato alla Corte d’Appello.

Hanno diritto all’inclusione in tale elenco tutti gli elettori di questo Comune che presentino apposita domanda, entro il mese di ottobre di ogni anno, utilizzando il modulo in distribuzione all’Ufficio Elettorale sito in Via Nuova Cirillo 24 (di fronte alla villa comunale ) o scaricabile qui.

E' indispensabile il possesso dei seguenti requisiti:

-  età non superiore a 70 anni

-  titolo di studio di istruzione secondaria di secondo grado

 non rientrare in alcuna delle seguenti categorie:

  • dipendenti del Ministero dell'Interno, Poste e Telecomunicazioni, Trasporti,
  • appartenenti a Forze Armate in servizio, medici provinciali, ufficiali sanitari e medici condotti,
  • segretari comunali e dipendenti dei Comuni, addetti o comandati a prestare servizio presso gli Uffici Elettorali comunali.

L’iscrizione nell’albo ha carattere permanente, opera cioè i suoi effetti finché rimangono inalterati i requisiti richiesti. Non è quindi necessario ripetere la domanda di anno in anno.

Tra gli iscritti segnalati dai Comuni, dagli Ordini Professionali, nonché tra i nominativi degli elettori elencati nell’art.35 del T.U. 361/57 e nell’art. 20 del T.U. 570/60, il Presidente della Corte d’Appello del Tribunale competente per territorio, nomina, entro il trentesimo giorno pre­cedente quello di ciascuna votazione, coloro che svolgeranno le funzioni di presidente di seggio elettorale per quella consultazione. La nomina sarà notificata al domicilio.

 

Scrutatore 

Per poter svolgere la funzione di scrutatore di seggio elettorale è necessario essere inseriti nell'Albo unico delle persone idonee all'ufficio di scrutatore, formato ai sensi della legge 8 marzo 1989 n. 95, come modificata dall’art. 9 della legge 30 aprile 1999 n. 120 e, da ultimo, dall’art.9 della legge n. 270 del 21/12/2005, depositato presso l'ufficio elettorale del comune.

 

Nell'Albo vengono inseriti tutti gli elettori di questo Comune che presentino apposita domanda, entro il mese di novembre di ogni anno, utilizzando il modulo in distribuzione all’Ufficio Elettorale sito in Via Nuova Cirillo 24 (di fronte alla villa comunale ) o scaricabile qui.

 

E' indispensabile il possesso dei seguenti requisiti:

-         titolo di studio di diploma di scuola dell'obbligo

-        non rientrare in alcuna delle seguenti categorie: 

  • dipendenti del Ministero dell'Interno, Poste e Telecomunicazioni, Trasporti, 
  • appartenenti a Forze Armate in servizio, medici provinciali, ufficiali sanitari e medici condotti,
  • segretari comunali e dipendenti dei Comuni, addetti o comandati a prestare servizio presso gli Uffici Elettorali comunali.

Tale domanda ha carattere permanente, non deve cioè essere ripetuta da parte di chi è già iscritto in Albo.

In occasione di ogni consultazione elettorale la Commissione Elettorale Comunale procede, tra il 25mo e 20mo giorno antecedente la data della votazione, alla nomina degli scrutatori necessari alla costituzione degli Uffici elettorali presso ciascuna sezione. Nella stessa sede procede alla formazione della graduatoria dei supplenti per la sostituzione degli scrutatori che, nominati, non possono partecipare alle operazioni del seggio per grave impedimento debitamente certificato. La riunione è effettuata in seduta pubblica, preannunziata mediante pubblico manifesto affisso nei due giorni precedenti.  

 

Entrambe le domande vanno presentate di persona o indirettamente (mediante terzi o fax o servizio postale) esibendo il documento di riconoscimento o allegandone fotocopia.

 

Segretario

Il segretario del seggio sarà nominato direttamente dal Presidente che inviterà a svolgere il compito una persona di sua fiducia, fra gli iscritti nelle liste elettorali del Comune che siano in possesso del titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria di secondo grado (art. 2, legge 21 marzo 1990 n. 53).