Opzione voto per corrispondenza

Pubblicato Venerdì, 05 Gennaio 2018 08:29
Visite: 310

In occasione delle elezioni politiche del 4 marzo 2018, gli elettori italiani residenti all'estero saranno chiamati ad eleggere, nell'ambito della circoscrizione estero di cui all'art. 48, comma 3, della Costituzione, dodici deputati e sei senatori, votando per le liste dei candidati che si presenteranno nella predetta circoscrizione.

La legge 27 dicembre 2001 n. 459, recante "Norme per l'esercizio del diritto di voto dei cittadini italiani residenti all'estero", con il relativo regolamento di esecuzione emanato con decreto del Presidente della Repubblica 2 aprile 2003 n. 104, nel prevedere la modalità del voto per corrispondenza da parte degli elettori residenti fuori del territorio nazionale, fa salva la possibilità dei medesimi elettori di optare per il voto in Italia, in favore di candidati della circoscrizione nella quale è ricompreso il proprio comune di iscrizione nelle liste elettorale.

L'elettore comunica l'opzione all'ufficio consolare per posta o mediante consegna a mano entro l’8 gennaio 2018 (10° giorno successivo alla pubblicazione del decreto di convocazione dei comizi elettorali)

L'opzione può essere revocata con le medesime modalità ed entro gli stessi termini previsti per il suo esercizio

 

Modulo di opzione